LA TRADIZIONE HERMETICA

Giuliano Kremmerz e la Schola Italica

SITO INDIPENDENTE DEDICATO ALLA RICERCA E ALLA CONOSCENZA DISINTERESSATE DELLA VERITA' INIZIATICA

LA TRADIZIONE HERMETICA

Chimica, Spagiria, Alchimia: un percorso personale – Federico D’Andrea (*)

Visite: 108

«Che il lavoro del vasaio,
che consiste nel secco e nell’umido,
ti faccia vedere» (1)

 

DALLA CHIMICA ALLA SPAGIRIA

Quando, circa quaranta anni fa, decisi di iscrivermi alla Facoltà di Chimica Pura dell’Università, non lo feci per diventare un impiantista industriale o un esperto analista tecnologo, ma perché sentivo in modo imperioso la necessità, che si presentava quasi sotto forma di una “vocazione” ancora molto indistinta ma contemporaneamente imperiosa, di avere un contatto con la Materia. In particolare sentivo un fascino, quasi sacrale, per le trasformazioni intime della Materia, trasformazioni che mi facevano percepire un Moto Interno, vivo e reagente. Mi trovavo sempre più spesso in laboratorio a “perdere tempo”, cioè ad osservare i fenomeni in perfetta comunione con essi. Osservavo per tempi lunghissimi e senza apparente motivazione distillazioni, fusioni, cristallizzazioni, combustioni. Compresi allora che la Chimica, tecnica e meccanica, non riusciva a penetrare questo dinamismo della Materia e mi accostai alla Spagiria. Era per me divenuta necessaria la comprensione di questo profondo dinamismo e la compartecipazione – esultante e sacrale – con le Forze Vive della Natura. Scopersi Elemire Zolla e mi accorsi di vivere profondamente quanto scriveva nelle prime pagine del suo splendido testo Le Meraviglie della Natura (2):

“Come riacquistare la sensibilità e le arti alchemiche? Guardandoci d’attorno con esultanza. Soltanto a questo patto, sollevando una gleba odorosa, spiccando un frutto, contemplando le iridescenze di gioielli o di cascate, lo splendore d’un incarnato umano o d’una liscia pelliccia o d’una folgorante colata di metalli, forse si saprà sentire la presenza animatrice che ha plasmato e va plasmando queste materie, e ora le stringe e indurisce nel pugno, ora le sbriciola o fa scorrere liquidamene tra le dita, ora le accarezza e fa brillare. Il segreto dell’arte alchemica e d’ogni sapienza sta nella capacità di intuire con esaltazione questa mano solerte, invisibile ai distratti e ai tristi“.

 

Leggi tutto: Chimica, Spagiria, Alchimia: un percorso personale – Federico D’Andrea (*)

Giuliano Kremmerz ed i documenti riservati dell'Ordine Osirideo Egizio

Visite: 173

Il presente volume è l’ultimo di una trilogia che ha avuto in Giuliano Kremmerz e l’enigma della Loggia N e in Giuliano Kremmerz e la Fr+ Tm+ di Miriam (1897-1930), i propri antecedenti. "Giuliano Kremmerz e i documenti riservati dell’Ordine Osirideo Egizio", vuole essere un utile vademecum per tutti coloro che desiderino orientarsi nella larga messe di scritti, originali ed apocrifi, attribuiti al celebre Ermetista campano, al secolo Ciro Formisano. Questi ed altri sono stati sottoposti ad una scrupolosa esegesi, attraverso un metodo scientifico che li ha contestualizzati all’interno di un più ampio percorso docetico e realizzativo trasfigurante. La parte conclusiva del libro si sofferma ad analizzare il gran numero di scritti artatamente attribuiti al Porticese, la cui realizzazione, in gran parte riferibile agli anni ’90 del secolo XX, si è rivelata strumentale ad una rilettura degenerata del di lui pensiero magico. Luca Valentini, sabato 12 Febbraio 2022, ore 18, in diretta streaming sui canali facebook e youtube del sito web Pagine Filosofali, ha ospitato, nell'ambito della rubrica Incontri d'Autore, i protagonisti di questa nuova ricerca sull'esoterismo partenopeo: - Cristian Guzzo; - Ivan Dalla Rosa; - Nicola Scardicchio.

 

 

Leggi tutto: Giuliano Kremmerz ed i documenti riservati dell'Ordine Osirideo Egizio

Il Dragone d’Argento Trattato di Magia Lunare - Pier Luca Pierini R.

Visite: 280

 
Novità
Pier Luca Pierini R.
Il Dragone d’Argento
Trattato di Magia Lunare
La Magia Segreta delle Lune dell’Anno, con le Virtù, le Mansioni, i Sigilli, i Talismani, i Salmi e le Operazioni di Chiamata delle Intelligenze di ogni giorno di tutte le Lune dell’Anno, per ricevere risposte ad ogni Appello e ottenere i Servigi, la Protezione ed il Soccorso degli Spiriti Celesti - Prima edizione integrale di un antico Manoscritto Magico datato 1879 - Con la riproduzione di 360 Sigilli e 360 Talismani inediti di Intelligenze Lunari o Spiriti Celesti.

 

Leggi tutto: Il Dragone d’Argento Trattato di Magia Lunare - Pier Luca Pierini R.

Schegge di Infinito di Stefano Mayorca - prefazione di Pier Luca Pierini R.

Visite: 194

libro pesie stefano

 

Stefano Mayorca è un Artista nel senso più classico e completo del termine. Un Artista con la a maiuscola, che esprime con fine talento la vastità proteiforme della propria fantasia e la complessità caleidoscopica e multiforme dei propri mondi interiori, attraverso tecniche elaborate, distillate accuratamente dall’impegno costante e coerente di un’intera esistenza.

          Lo conosciamo come attivo, fervente e apprezzato esoterista, scrittore prolifico tradotto in varie lingue, giornalista e conferenziere brillante e appassionato, che riflette nella propria opera divulgativa l’afflato istintuale che coniuga l’umano con il divino nella ricerca di perfezione. È ben noto altresì come pittore di successo, intento ad imprimere sulla tela scenari e soggetti che affiorano da “regioni ignorate” e realtà sconosciute profonde, suggestive, fiabesche, dense di intimo pathos. Ma nel suo esteso e incessante percorso egli non si limita a “interpretare” il “ruolo” dell’artista ordinario, immergendosi nel “personaggio” quando le circostanze lo richiedono: Stefano Mayorca vive e incarna magicamente l’Arte con rara sensibilità, ed è tutt’uno con essa, in quanto autentico Artista nell’anima e dell’anima, in ogni sua forma espressiva.

          E in questa sua dimensione misterica unica e totalizzante, caratterizzata e arricchita ulteriormente da valori ideali e sfumature vibranti di limpida e tenace impronta dionisiaca, non poteva mancare la visione arcana del Poeta ispirato, di colui che “esplora l’insondabile” e vede oltre i sensi comuni. E come l’antico Vate, Stefano traduce jeraticamente la parola dell’Hermes, percependo le verità, i sogni e gli incanti di un universo numinoso sconosciuto al quale la sua immaginazione (da in-mago) creativa attinge naturalmente.

          E dalla fusione armoniosa di melodie e cromatismi apollinei la luce del suo spirito scaturisce spontanea come pura sorgente e accende il fuoco dell’Atanòr dell’Artista trasmutandosi alchimicamente in quintessenza poetica. In parole alate che come sapienti e sicure pennellate comunicano a chi può comprendere i colori del Sacro, il canto delle Muse e la voce degli Dèi.

Pier Luca Pierini R.

Equinozio d’Autunno 2021    

 

Ordinabile presso: 

Ed. Libreria Europa

via Tunisi, 3/

00192 Roma